045 8102902
Serve aiuto?

Paziente con disordini delle ATM che necessita di riabilitazione implanto-protesica

Paziente con disordini delle ATM che necessita di riabilitazione implanto-protesica

L'anomalia del paziente comprende una malocclusione dovuta a un'inversione dei rapporti dentari anteriori e l'assenza di denti, soprattutto nell'arcata inferiore. Tutto questo fa funzionare male i muscoli masticatori e le articolazioni temporomandibolari fino a provocare dolore.

Operatore Prof. Faccioni

1.Malocclusione per inversione dei rapporti dentari anteriori…

2.…e assenza di denti, specie all’arcata inferiore.

3.Le radiografie mostrano l'entità dell'inversione dei rapporti dentali anteriori e gli spazi in arcata lasciati dai denti persi.

4.Il paziente sentiva inoltre dolore all'articolazione temporomandibolare. Per comprenderne meglio la causa, è stato sottoposto a elettromiografia.

5.Successivamente è stata confezionata una placca interocclusale per favorire una posizione di benessere durante la chiusura della bocca.

6.Quindi si è proceduto con la terapia ortodontica per risolvere l'inversione anteriore...

7.…e creare gli spazi idonei per la riabilitazione implanto-protesica.

8.Dalle radiografie si può notare come la malocclusione sia stata risolta, grazie alla correzione dei rapporti dentali anteriori; mentre negli spazi creati dall'ortodonzia con sufficiente tessuto osseo è stato possibile posizionare gli impianti.

9.La riabilitazione implanto-protesica risulta infine completa e corretta.

10.Anche la posizione condilare all'interno della fossa glenoidea e i tracciati elettromiografici sono nella norma. Pertanto, il paziente non lamenta più dolori articolari.