045 8102902
Serve aiuto?

Chirurgia orale

La chirurgia orale comprende gli interventi eseguiti all’interno del cavo orale. I più frequenti comprendono:

  • Estrazione di denti inclusi: estrazione di radici o denti inclusi totalmente o parzialmente nell’osso e nella gengiva (denti non erotti in arcata).
  • Estrazione degli ottavi (nel linguaggio comune “denti del giudizio”): estrusi, semi-estrusi, in pericoronite (ovvero con presenza di infiammazione) o completamente inclusi (VEDI CASO CLINICO 15).
  • Disinclusione ortodontica: scopertura dei denti inclusi e successiva estrusione mediante apparecchio ortodontico (VEDI CASO CLINICO 08).
  • Chirurgia endodontica: la cosiddetta apicectomia, l’asportazione cioè, per via trans-ossea, dell’apice radicolare del dente in preda a processi infiammatori irreversibili non più trattabili per via ortograda e conseguente otturazione dell’apice (otturazione retrograda).
  • Affondamento di fornice: intervento necessario in presenza di un processo alveolare relativamente riassorbito in seguito alla perdita degli elementi dentari con superficializzazione delle inserzioni muscolari e riduzione dei fornici. L’intervento consiste nella disinserzione dei muscoli che si inseriscono sul processo alveolare e nel loro riposizionamento ad un livello più apicale.
  • Interventi chirurgici più complessi poi sono quelli a scopo preimplantare, quali rialzi di seno mascellare, ricostruzioni ossee con “osso di banca”, innesti ossei con osso sintetico o trapiantato dello stesso paziente.

L’utilizzo di attrezzature mediche innovative consente di realizzare interventi chirurgici ad alto standard qualitativo con risultati maggiormente prevedibili.

La tecnica piezosurgery® (dispositivo ad ultrasuoni impiegato in chirurgia ossea), permette l’esecuzione di interventi meno traumatici e più conservativi rispetto ai metodi tradizionali, garantendo un percorso di guarigione più rapido.

Nel nostro studio, tutti gli interventi di chirurgia orale possono essere effettuati, se il paziente lo desidera, con l’ausilio della sedazione cosciente mediante protossido di azoto che riduce l’ansia e la paura, lo stress, elimina il riflesso del vomito e induce una piacevole sensazione di benessere.

Queste complesse manovre chirurgiche sono di competenza, oltre che del Prof. Fiorenzo Faccioni, del Prof. Massimo Albanese, docente universitario presso l’Università degli Studi di Verona e specialista in Chirurgia Maxillo-Facciale.